I piedi sono una parte del corpo spesso trascurata. Si pensa al loro benessere solamente all’arrivo dell’estate quando si sente il desiderio di scoprirli. Ci si rende così conto di aver semplicemente rinchiuso i piedi dentro calze e scarpe invernali “dimenticandoli”.
Il benessere dei piedi, la cura dei piedi, va invece praticata con costanza poiché è solo in apparenza una cura estetica. Cogliamo perciò la primavera come occasione per iniziare con  pratiche sane e piacevoli.

 

Igiene dei piedi: pelle sana e morbida
L’apparenza non sempre inganna. Una scarpa troppo stretta, o eccessivamente consumata in un punto particolare, provoca compressione e sfregamento alle dita del piede o al tallone o al collo del piede. Se togliendo le scarpe notiamo che il nostro piede ha assorbito il colore della tomaia o della soletta significa poi che i colori o i materiali non sono davvero sani.

§  Lavare con sapone non aggressivo: la pelle del piede è in realtà piuttosto delicata, proprio perché sempre avvolta da calze, collant e scarpe.

§  Asciugare molto bene: per evitare il proliferare di funghi e micosi, soprattutto se se ne è soggetti

§  Pediluvi e scrub: sono a volte necessari per ammorbidire profondamente la pelle molto trascurata. Semplicemente aggiungendo del bicarbonato di sodio all’acqua tiepida del lavaggio. Oppure utilizzando una spugna abrasiva: alcune, come la linea OK PED, hanno un disegno ergonomico a 360°, oblungo, per una facile impugnatura, per raggiungere con estrema facilità tutti punti del piede. La pelle secca va rimossa costantemente per evitare si formino calli e duroni.

 

Calli e vesciche: quando il piede è problematico
Un piede con calli e vesciche è un piede problematico. Significa che la scarpa o il modo di camminare non sono adeguati. E bisogna provvedere subito per non aggravare il problema e peggiorare la salute del piede o della nostra postura: avere male ai piedi, significa camminare male e spesso causare problemi alla schiena, alla colonna vertebrale.

§  Solette per piedi: spesso è sufficiente inserire una sottile soletta nella scarpa per avere conforto ai piedi e beneficio nel camminare

§  Protezione calli: la formazione dei calli va contrastata con cuscinetti protezione calli adeguati alle nostre dita. Osserviamo con attenzione le forme dei cuscinetti prima di scegliere: OK PED di Orione per esempio offre diverse possibilità di cuscinetti protezione calli tra cui selezionare.